Regione Piemonte

Concessioni cimiteriali

Ultima modifica 6 febbraio 2019

Concessione di nicchie per urne cinerarie

La concessione di una nicchia per cremazione può essere effettuata a persone residenti in Cossato all'atto del decesso o con almeno 5 anni di residenza, e con tariffa maggiorata a persone non residenti o con meno di 5 anni di residenza in Cossato. Le nicchie per urne cinerarie sono poste in concessione per 30 anni.

Occorre:

  • domanda in bollo indirizzata al Sindaco
  • versamento della tariffa vigente di concessione

Concessione nicchie per cassette ossario

La concessione di una nicchia per cassette ossario può essere richiesta:

  • a seguito di esumazioni dai cimiteri di Cossato Capoluogo e Castellengo e anche da altri cimiteri fuori Cossato;
  • a seguito di estumulazione dai loculi per scadenza delle concessioni nei cimiteri di Cossato Capoluogo e Castellengo e anche da altri cimiteri fuori Cossato. Le nicchie per cassette ossario sono poste in concessione per 30 anni dalla data di concessione.

Occorre:

  • domanda in bollo indirizzata al Sindaco
  • versamento della tariffa vigente di concessione

Concessione loculi o colombari

La concessione di un loculo può essere richiesta:

  • per persone residenti in Cossato all'atto del decesso o che vi abbiano risieduto per almeno 5 anni, o che da Cossato abbiano trasferito la residenza perché ricoverati presso istituti di ricovero;
  • per persone non residenti o con meno di 5 anni di residenza in Cossato (con tariffa maggiorata);
  • per traslazione di salme già tumulate in altri loculi dei cimiteri di Cossato capoluogo e Castellengo, o provenenti da altri cimiteri. Loculi e Colombari sono dati in concessione per 40 anni dalla data di tumulazione.

Concessione a Coniuge Superstite
Può essere fatta concessione d’uso di loculo o di nicchia per urna cineraria al coniuge superstite, (o alla persona convivente, come da risultanze anagrafiche) che abbia compiuto 65 anni di età, adiacente a quello del congiunto, purché disponibile, previo versamento della tariffa vigente maggiorata del 20% (ad esclusione dei loculi del piano seminterrato dell’11° e del 12° ampliamento e la parte sotterranea del blocco colombari perpetui e delle nicchie del piano seminterrato dell’11° e del 12° ampliamento, per i quali verrà richiesta la tariffa ordinaria vigente) e delle spese contrattuali.

Il diritto d’uso del loculo dura quarant’anni che decorrono dalla data di stipulazione dell’atto relativo. Gli anni che decorrono dalla data dell’atto di concessione al momento del decesso, potranno essere recuperati con il pagamento di 1/40 della tariffa vigente all’epoca della richiesta, per ogni anno da recuperare; per le concessioni, la cui durata residua al momento del decesso sia inferiore a 20 anni, il recupero di cui sopra dovrà essere obbligatoriamente effettuato.

Il diritto d’uso di nicchia per urna cineraria ha durata di trent’anni dalla data di stipulazione dell’atto relativo. Gli anni che decorrono dalla data dell’atto di concessione al momento del decesso, potranno essere recuperati con il pagamento di 1/30 della tariffa vigente all’epoca della richiesta, per ogni anno da recuperare.

Dove Andare?
Per ottenere le concessioni, occorre presentarsi all' Ufficio Segreteria - Protocollo - Archivio .

Tariffe Concessioni cimiteriali 2019

Allegato 377.00 KB formato pdf
Scarica