Cremazione

Ultima modifica 19 gennaio 2022

Si puo' procedere a cremazione in caso di:

  • disposizione testamentaria del defunto o dichiarazione resa dallo stesso al Comune di residenza;
  • iscrizione certificata ad associazioni che prevedono la cremazione dei cadaveri;
  • dichiarazione del coniuge o di un parente prossimo, che conferma la volonta' alla cremazione del defunto.

In ottemperanza al disposto dell'art. 2-ter della Legge Regionale 11/03/2015 n°3 è stato istituito, presso il Comune di Cossato l'apposito Registro in cui sono iscritti tutti coloro che hanno espresso la propria volontà alla cremazione e all'affidamento o alla dispersione delle ceneri; da tale Registro è possibile, in ogni momento, chiedere anche la cancellazione.

Clicca qui per scaricare il modulo (editabile) di richiesta di iscrizione nel Registro Comunale delle cremazioni

Clicca qui per scaricare il modulo(editabile) di richiesta di cancellazione dal Registo.

 

Il Comune non sostiene le spese della cremazione e neppure quelle che riguardano il trasporto della salma e i servizi connessi.

I centri per la cremazione si trovano a Verbania, Novara e Torino.

I familiari, dopo la cremazione, possono, rivolgendosi all'Ufficio di Stato Civile,

  • presentare istanza di affidamento delle ceneri
  • rinunciare all'affidamento dell'urna cineraria
  • variare il sito di custodia delle ceneri affidate
  • presentare istanza di dispersione delle ceneri