Regione Piemonte

Raccolta domiciliare

Ultima modifica 4 febbraio 2019

Viene effettuata a domicilio la raccolta dei seguenti rifiuti:

FRAZIONE ORGANICA - contenitore verde

Cosa buttare: scarti di cucina e avanzi di cibo, scarti di verdura e frutta, fiori recisi e piante domestiche, pane vecchio, fondi di caffè e filtri di tè, carta assorbente da cucina, alimenti avariati, gusci d’uovo, lettiere di animali domestici
Cosa non buttare: Pannolini e assorbenti, stracci anche se bagnati


FRAZIONE INDIFFERENZIATA - contenitore marrone

Cosa buttare: gomma, stracci sporchi, carta carbone oleata, plastificata, pannolini e assorbenti, cosmetici e tubetti di dentifricio, sacchetti dell’aspirapolvere, piccoli oggetti in legno verniciato, lampadine e cocci di ceramica, porcellana o terracotta
Cosa non buttare: tutti i materiali riciclabili, i rifiuti pericolosi, i rifiuti ingombranti, gli inerti, verdi e ramaglie


CARTA - contenitore giallo

Cosa buttare: sacchetti di carta, imballaggi in cartone ondulato, astucci, confezioni e fascette in cartoncino, scatole, cartoni per bevande, giornali, riviste, fumetti, quaderni e libri, fogli di carta e stampa commerciale, tetra pak ( cartoni per bevande )

Cosa non buttare: tutti i materiali non cartacei, contenitori di prodotti pericolosi, carte sintetiche, plastificate e oleate, ogni tipo di carta, cartone e cartoncino sporchi


PLASTICA - sacchi gialli

Cosa buttare: confezioni in plastica di ogni tipo (pasta, surgrlati, affettati, formaggi, caramelle, frutta e verdura), sacchi, sacchetti, buste, imballaggi di bottiglie, vasetti di yogurt, creme di formaggio dessert,bottiglie d’acqua, di bibite e di latte, flaconi di prodotti per l’igiene e la casa, confezioni in plastica e nylon trasparente per giornali e riviste, tutti gli imballaggi che riportano le sigle PET, PVC,PE,PP.

Si possono anche conferire nella plastica: vaschette in polistirolo per alimenti, imballaggi in polistirolo per piccoli elettrodomestici, reti per frutta e verdura, cassette in plastica per prodotti ortofrutticoli ed alimentari.

Cosa non buttare: pellicola per aimenti, bombolette o altri contenitori che abbiano sull’etichetta i simboli “T” o “F” o infiammabile anche se vuoti, oggetti in gomma, giocattoli, bacinelle, posate, piatti, bicchieri in plastica, vasi di fiori, contenitori o oggetti che non riportano le sigle PET,PVC, PE, PP.


VETRO - campane stradali

Cosa buttare: bottiglie senza tappo, bicchieri e vasetti, lattine in alluminio, banda stagnata ( lattine per piselli, pelati, cibo per animali), tappi metallici.

Cosa non buttare: damigiane, specchi, lampadine e neon, ceramica, contenitori di materiali pericolosi.

I sacchetti di materiale biodegradabile per la raccolta dei rifiuti organici e per la plastica si possono ritirare:

Presso lo sportello SEAB sito nel Comune di Cossato, in Piazza Angiono, 14 – 1’ piano Ufficio Tributi (Tel. 015.9893230 - Fax 015.9893265), nei seguenti orari:

  • lunedì dalle 9.00 alle 12.15
  • martedì dalle 13.30 alle 15.30
  • mercoledì dalle 9.00 alle 12.15 e dalle 13.30 alle 15.30
  • giovedì dalle 13.30 alle 15.30
  • venerdì dalle 9.00 alle 13.00

oppure presso le seguenti edicole

  • Max e Fra Snc – Via XXV Aprile 37/b
  • Edicola-Tabaccheria di Mana Ornella – Via P. Maffei, 69
  • Rivardo Giorgio – Via Lamarmora, 1/A
  • Edicola/Tabacchi di Panariti A. – Via Martiri della Libertà, 212

Giorni di Raccolta Rifiuti 2019

Allegato 1.73 MB formato pdf
Scarica