Regione Piemonte

Contributo per il sostegno alla locazione

Ultima modifica 4 febbraio 2019

Lo Stato e la Regione Piemonte con proprie leggi hanno istituito un fondo per il sostegno alle spese d'affitto, mediante contributi economici alle famiglie in possesso dei requisiti descritti nel bando. Possono fare domanda per il contributo per l’affitto tutti gli affittuari di un alloggio di proprietà sia privata che pubblica e intestatari di un contratto regolarmente registrato, che si trovino nelle condizioni economiche specificate nell’allegato alla scheda. Sono esclusi dalla possibilità di accedere al fondo:
- i conduttori di alloggi di categoria catastale A1, A7, A8, A9 e A10;
- i nuclei familiari al cui interno siano presenti titolari di diritti esclusivi di proprietà, (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9 e A10 ubicati in qualunque località del territorio nazionale;
- i nuclei familiari al cui interno siano presenti titolari di diritti esclusivi di proprietà (salvo che si tratti di nuda proprietà), usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili ubicati in Provincia di Novara di categoria catastale A3.

Dove Andare?
Per il ritiro, e o la consegna, della modulistica, ci si può rivolgere all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.).
Per precisazioni tecniche, ci si può rivolgere all’ Ufficio Anziani e Politiche per la Casa, .

Quando?
Generalmente una volta all'anno, quando la Regione Piemonte con apposita delibera apre i termini per la presentazione delle domande.

Cosa si deve fare?
Il titolare del contratto d’affitto deve compilare la domanda, senza allegare documento alcuno, fatto salvo le certificazioni mediche necessarie a documentare le eventuali situazioni di invalidità indicate nel modulo.

Responsabile del Procedimento
Responsabile del procedimento Ufficio Istruzione e Servizi Sociali dott.ssa Stefania Pastorelli