Regione Piemonte

Attestazione di Soggiorno

Ultima modifica 5 febbraio 2019

Cos'è?
Il nuovo istituto è stato introdotto dal D.lgs. n. 30/2007, e regola il diritto dei cittadini comunitari, e dei loro famigliari, di circolare e soggiornare liberamente nel territorio degli stato membri dell'Unione Europea.

Quando si fa?
Il cittadino comunitario, in sede di iscrizione anagrafica, cioè quando si chiede la residenza nel Comune di Cossato, deve esibire i seguenti documenti:

  • passaporto o documento equipollente
  • codice fiscale
  • documentazione valida a dimostrare gli status personali ( rapporto di filiazione, stato civile, ecc... ).

A quali condizioni?

Il cittadino richiedente deve possedere uno dei seguenti requisiti:

  • svolgimento di attività lavorativa subordinata o autonoma;
  • disponibilità di risorse economiche per sè e i propri famigliari  e assicurazione sanitaria o altro titolo idoneo a coprire i rischi sul territorio nazionale;
  • iscrizione presso un istituto pubblico o privato assicurazione sanitaria o altro titolo idoneo a coprire i rischi sul territorio nazionale.

Come Avviene?
L'ufficio Servizi Demografici rilascia, a conclusione positiva del procedimento, un attestato di regolare soggiorno in Italia, privo di scadenza.
Inoltre, ai cittadini che risiedono in Italiada piu' di 5 anni, viene rilasciato un attestato di soggiorno permanente che non ha scadenza.
La pratica viene svolta dall'Ufficio Servizi Demografici, nel normale orario d'ufficio, tranne che nella giornata di sabato.

Responsabile del Procedimento
Responsabile del procedimento Ufficio Servizi Demografici

Vai alla Modulistica